ASPETTI COSTRUTTIVI

Gli elementi principali che costituiscono un aerogeneratore sono:

 

  • * NAVICELLA:
  • è costituita da un telaio in carpenteria di acciaio al carbonio adeguatamente protetto in cui sono alloggiati il generatore e le apparecchiature elettriche e meccaniche. Alloggiano nella parte più alta il sensore intensità vento e il sensore direzione vento. La scocca di chiusura e protezione è in vetroresina. L’albero del generatore sostiene il mozzo su cui sono montate le pale e ruota assieme ad esse. La struttura portante nel suo complesso è sostenuta da una ralla dentata che è a sua volta fissata alla flangia posta sulla cima della torre. La rotazione della navicella avviene tramite un motoriduttore il cui pignone ingrana con la ralla. La navicella è dotata di parti con dispositivi certificati atti al sollevamento e montaggio. 
  •  
  • * PALE:
  • sono costituite da materiale composito;
  •  
  • * TORRE:
  • La torre è costituita da una struttura tubolare di forma tronco conica in acciaio al carbonio zincato. All’interno sono calati i cavi di potenza e di segnale per collegare le parti attive del generatore ai quadri elettrici posizionati alla base.
  •  
  • * QUADRI ELETTRICI:
  • Alla base della torre ed esternamente ad essa viene predisposto d’accordo con il cliente acquirente un locale tecnico per ospitare i quadri elettrici. Il sistema di conversione (inverter) della Elpower srl è caratterizzato da una configurazione a doppio inverter (back to back) con controllo digitale DSP (Digital Signal Processor) e gestisce la trasformazione dell’energia prodotta dal generatore e la sua immissione in rete. Il quadro elettrico di controllo esegue la rilevazione in tempo reale dei parametri operativi del generatore e comanda in modo opportuno gli attuatori per adeguare la configurazione della macchina alla varie condizioni operative (comprese le condizioni di stop e manutenzione). Nel quadro elettrico è ospitato il SISTEMA DI CONTROLLO A PLC.
  •  
  • * CONTROLLO A DISTANZA:
  • L’aerogeneratore è stato progettato per poter funzionare senza la necessità della presenza di personale in loco. Un sistema di controllo a PLC gestisce autonomamente il funzionamento e la sicurezza dell’aerogeneratore, garantendo l’ottimizzazione della produzione. Mediante un dispositivo GSM, è possibile monitorare lo stato dell’impianto, verificandone di continuo il funzionamento e le eventuali anomalie.